Andrea Montemurro Rifraxioni: uscita del nuovo singolo posticipata ad aprile

Emergenza sanitaria, la lettera del presidente Montemurro al mondo del futsal - Andrea Montemurro Blog
Emergenza sanitaria, la lettera del presidente Montemurro al mondo del futsal
Cosa succederà allo sport italiano - Andrea Montemurro Blog
Cosa succederà allo sport italiano?

Andrea Montemurro Rifraxioni: uscita del nuovo singolo posticipata ad aprile

Posticipata ad aprile l'uscita del nuovo singolo Rifraxioni di Andrea Montemurro e Zannini Quirini - Andrea Montemurro Blog

Posticipata ad aprile l’uscita del nuovo singolo di Andrea Montemurro e Zannini Quirini

Il mondo degli appassionati della musica d’autore e della classica contemporanea dovranno aspettare ancora qualche settimana per ascoltare il nuovo singolo del connubio artistico MZQ. Infatti, dopo un anno di pausa dall’ultimo “Lo sguardo di mio padre”  Andrea Montemurro torna alla composizione e alla musica classica con il nuovo singolo “Rifraxioni“, in collaborazione con il noto maestro d’orchestra Mario Zannini Quirini, storico arrangiatore di Amedeo Minghi e collaboratore di tanti grandi artisti della musica internazionale d’autore.

Una pausa artistica doverosa per Montemurro dopo “Briciole sonore in bianco e nero” che nel 2016 lo portò di colpo in testa alle classifiche di gradimento di genere quasi inaspettatamente.

Il sodalizio che collabora ai massimi livelli da molto tempo nel mondo della musica classica , musica da film così come nella musica leggera di carattere cantaurorale, finalmente ha deciso di dar vita ad un vero e proprio progetto musicale di 12 brani con uscita prevista per Aprile prossimo con l’acronimo di MZQ appunto Montemurro- Zannini Quirini.che a questo punto probabilmente rischia di slittare di qualche settimana se non addirittura di arrivare a Settembre 2020.

Comunque in attesa degli altri brani dell’album, ascolteremo presto “Rifraxioni” questo nuovo lavoro che secondo indiscrezioni molto bene informate, sarà anche la colonna sonora di una fiction Rai in uscita a brevissimo.

Fonte: www.arte-news.it